INFORMATIVA SUI COOKIE COOKIE

Per rendere il nostro sito più facile ed intuitivo facciamo uso dei cookie. I cookie sono piccole porzioni di dati che ci permettono di confrontare i visitatori nuovi e quelli passati e di capire come gli utenti navigano attraverso il nostro sito. Utilizziamo i dati raccolti grazie ai cookie per rendere l'esperienza di navigazione più piacevole e più efficiente in futuro. I cookie non registrano alcuna informazione personale su un utente e gli eventuali  dati identificabili non verranno memorizzati. Se si desidera disabilitare l'uso dei cookie è necessario personalizzare le impostazioni del proprio computer impostando la cancellazione di tutti i cookie o attivando un messaggio di avviso quando i cookie vengono memorizzati. Per procedere senza modificare l'applicazione dei cookie è sufficiente continuare con la navigazione.

tasto news scuola dell'infanzia

tasto primaria new

tasto news secondaria

Amministrazione Trasparente Scuola  albo pretorio  anac  registro elettronico   scarica ebook G suit

Accedi

Login to your account

Username
Password *
Remember Me

Tag Cloud

Nell’ambito della linea di ricerca “Strumenti e metodi della didattica laboratoriale” di Indire, il Secondo Istituto Comprensivo si è impegnato a collaborare alla sperimentazione sull’utilizzo delle stampanti 3D nelle attività di tipo laboratoriale, con l’obiettivo di indagare se tale uso favorisca, negli alunni della scuola dell’infanzia e primaria, il potenziamento di competenze espressive e progettuali e di metacompetenze e al fine di elaborare e validare buone pratiche didattiche da proporre su vasta scala. La Scuola utilizzerà le stampanti 3D nell’ambito di percorsi didattici, concordati con Indire e basati sulla stampa di oggetti disegnati dagli alunni. A conclusione della sperimentazione è prevista la stesura e pubblicazione da parte di Indire, previa condivisione dei contenuti con la Scuola, di uno o più Rapporti di ricerca sui risultati della sperimentazione stessa.

La Scuola si è impegnata a:

-prendere parte alle attività di ricerca da svolgere nelle classi, secondo la programmazione stabilita con i ricercatori Indire;

-iscrivere una o più classi della scuola dell’infanzia e della scuola primaria ad un ambiente di lavoro online predisposto da Indire, all’interno del quale verranno dettagliate e documentate le attività da svolgere in classe.

-individuare le classi dell’infanzia e della primaria che parteciperanno al progetto di ricerca; il numero minimo previsto è una classe dell’infanzia e una della primaria;

-iscrivere gli insegnati delle suddette classi agli ambienti online, in particolare all’ambiente di lavoro Indire e al gruppo Facebook di supporto;

-studiare i documenti propedeutici alle attività e quelli relativi ai compiti suggeriti dai ricercatori Indire;

-svolgere in classe le attività assegnate, con l’ausilio dei programmi di disegno 3D e delle stampanti 3D, seguendo il calendario condiviso;

-documentare le attività in classe e lo svolgimento dei compiti da parte degli insegnanti e degli alunni e restituire la documentazione con le modalità indicate dai ricercatori Indire;

-produrre documentazione video e fotografica, finalizzata all’elaborazione dei report relativi allo svolgimento della ricerca;

-partecipare attivamente alla compilazione dei feedback e delle griglie di valutazione relative alla documentazione prodotta da docenti di altre scuole;

-partecipare a webinar e/o video conferenze (Skype, ecc.) per coordinare le attività, condividere le problematiche e le buone pratiche, animare la community di insegnanti e ricercatori;

-partecipare ad eventuali attività di monitoraggio poste in essere da Indire e/o dal MIUR sui temi della ricerca.

L’Avviso pone l’attenzione sulle competenze digitali, sempre più riconosciute come requisito fondamentale per lo sviluppo sostenibile del nostro Paese e per l’esercizio di una piena cittadinanza nell’era dell’informazione. Gli interventi formativi sono finalizzati in particolare al sostegno dei percorsi per lo sviluppo del pensiero computazionale e della creatività digitale e per lo sviluppo delle competenze di “cittadinanza digitale”. 

{youtube}UsVJT2P2Xac&t/youtube}

Il progetto approvato anche per il secondo ann ha visto il finanziamento di 10000€. I percorsi di approfondimento, previsti per le annualità 2018 e 2019 si svolgeranno, in giornate al di fuori del calendario scolastico ufficiale ovvero prima dell’inizio dell’anno scolastico 2018/19(prima annualità) e dopo il termine dello stesso anno scolastico (seconda annualità).

Il numero di corsisti previsti per ogni corso di formazione sarà compreso tra 20 ai 25 (65% femmine e 35% maschi) appartenenti alle classi V di scuola primaria e prime di scuola secondaria di primo grado. I corsisti saranno divisi in 2 gruppi ciascuno seguito da 1 docente interno all’istituto, nominato in qualità di tutor e 1 docente esperto interno o esterno all’istituto per gruppo. Un gruppo farà formazione, l’altro attività pratica alternandosi ogni 2 ore. In totale quindi sono previsti 5 docenti tutor che saranno impegnati per 8 ore di tutoraggio ciascuno (ad uno dei quali verranno attribuite ulteriori 8 ore per attività di valutazione e verifica) per ogni annualità e 4 docenti esperti sempre per ogni annualità impegnati per un numero variabile di ore per un totale di 40 complessive per annualità.

Nella seconda annualità, prevista al termine dell’anno scolastico 2018/19, il personale coinvolto sarà solamente quello interno all’istituzione scolastica e i cui costi saranno a totale carico del fondo d’istituto (FIS).

Il progetto amplia e conferma le pregresse esperienze realizzate dal nostro Istituto nell’ambito del coding e delle discipline tecnico scientifiche e si avvale di uno sfondo tematico unitario ed ispiratore: la Robotica educativa. Si prevede in parte l’utilizzo di robot coniugato con una metodologia attiva con la potenza della formalizzazione del pensiero computazionale (coding). Utilizzando materiali “poveri” e/o mattoncini lego i corsisti opportunamente guidati progetteranno e realizzeranno dispositivi “robotici”, più o meno complessi, avvalendosi di micontrollori, luci, servomotori, sensori vari, attuatori e dispositivi di comunicazione. In una parte del tempo giornaliero dedicato alla formazione sarà privilegiato un approccio alle tecnologie cosidetto DIY(Do It Yourself, “fallo da solo”) sotto lo sguardo attento dei docenti tutor ed esperti interni e/o esterni all’istituto.

E’ prevista la collaborazione nelle attività da parte della Scuola di Robotica di Genova, della Società Benefit Boboto e dell’azienda Media Direct, le prime due forniranno loro esperti da impegnare solo nella prima annualità.

miurusr pugliaamnbito territorialenoipa

Codici iscrizione : Primaria plesso "M.Montessori" BREE83201B - Primaria plesso "Sant'Orsola" BREE83202C - Secondaria plesso "V.Bilotta" BRMM83201A

Secondo Istituto Comprensivo Francavilla Fontana

Uffici Plesso "M. Montessori" : Tel. +39 0831.841958

Uffici Plesso " V. Bilotta" : Tel. +39 0831.841608


Codice Fiscale : 91071290745  

Cod.Unico Fatturazione Elettronica : UF3C4U

mail bric832009@istruzione.it P.E.C. bric832009@pec.istruzione.it 

Responsabile Proc. Pubblicazione : Prof.ssa Fumarola Amelia

Responsabile Prot. dei Dati : Dott.ssa Roberta Rizzi

40parallelo logoSito realizzato con la consulenza dell' Associazione Culturale "40° Parallelo" di Latiano (BR) e dal gruppo di insegnanti nominati redazione tecnica del 2° Istituto comprensivo ( Gestori Operativi di Pubblicazione  ed RPP ) di Francavilla Fontana (BR).  Questo è un sito scolastico (Istituto Comprensivo ) no-profit, non viene finanziato da nessuno e non viene aggiornato con periodicità regolare, ma in relazione alla disponibilità della redazione.

 

 Privacy Policy  | Note Legali |  Credits Accessibilità | Mappa del sito